Formazione & Progetti

SPORT E FORMAZIONE: UN NESSO INSCINDIBILE

 

L’attività di formazione e quella sportiva sono strettamente e strategicamente connesse.

E, comunque, l’attività sportiva determina l’intervento formativo. Meglio: all’esigenza di promuovere attività sportiva corrisponde la necessità di azioni formative adeguate per preparare operatori competenti e testimoni efficaci del progetto culturale sportivo del CSI.

Il progetto culturale sportivo incide fortemente sulle trasformazioni del sistema formativo del CSI, introducendo numerose novità, che intendono offrire una maggiore chiarezza rispetto al percorso di ogni singolo educatore e dirigente sportivo. In questa maniera, la formazione diviene meno astratta e più comprensibi­le. Emerge con maggiore chiarezza il rapporto tra la proposta sportiva e le conoscenze e le competenze necessarie all’operatore sportivo per promuovere la medesima proposta.Si tratta di un passaggio importante che, al di là delle tante affermazioni di principio che da sempre sono state formulate in merito, aiuta ad identificare i percorsi formativi al servizio dell’attività sportiva. Il sistema formativo, invece, deve essere semplice, chiaro, ben identificabile; solo a queste condizioni è possi­bile incontrarsi e favorire un azione unitaria. 

 

COLTIVARE L'ENTUSIASMO E LA MOTIVAZIONE 

La prossima generazione di operatori sportivi deve essere rico­noscibile per le competenze tecniche, per l’entusiasmo e le forti motivazioni alla base della sua attività. Gli arbitri, gli allenatori, gli istruttori, i dirigenti che si formano e crescono nel CSI non sono secondi a nessuno sotto il profilo tecnico. Il loro valore aggiunto è determinato dalla metodolo­gia e dall’entusiasmo; lo stile dell’accoglienza e della gioia ac­compagna la loro attività e la formazione deve rinnovare costan­temente questi elementi essenziali.Il servizio educativo attraverso lo sport si traduce in capacità tecniche, metodologiche, relazionali che pongano l’educatore sportivo in una situazione di adeguatezza nei confronti di tutti gli atleti. Ed essere all’altezza di tutti gli atleti e le atlete significa saper andare incontro ai più giovani, ai disabili, agli anziani, ai più poveri, dirigendosi verso le periferie della società e dello sport. Come una macchia d’olio, la formazione nel CSI si estende là dove nessuno o pochi arrivano, là dove non si guadagna mai abbastanza denaro, là dove tutti dicono che non vale la pena, là dove occorre davvero essere all’altezza, sostenendo la preparazio­ne e l’aggiornamento di educatori sportivi capaci di dare risposte specifiche e chiare alle persone. 

 

CONTRIBUIRE A MIGLIORARE E AD ALZARE LA QUALITA' DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI

Solo un associazione in grado di garantire i rapporti fra i pro­pri associati può proseguire la sua esperienza. Contribuire ad ac­crescere lo spessore culturale degli uomini e delle donne impegnati nel servizio sportivo ed educativo a favore degli atleti è un obbligo formativo che l’Associazione assume in maniera solenne, efficace ed efficiente. 

 

ESSERE MOVIMENTO DI IDEE, DI PROGETTUALITA', DI SLANCI IDEALI, DI INTUIZIONI, DI PERSONE

Il fermento associativo è vivo quando è viva la tensione forma­tiva, quando tutto è costantemente messo in gioco dal confronto, dall’ apprendimento, dall’esperienza che sono alla base di qualsiasi progetto formativo. Chi frequenta un'iniziativa ha il diritto di tornare a casa in qualche maniera diverso, rinnovato, determinato a modificare, a divenire agente di cambiamento di ciò che non va e costruttore e promotore di un associazionismo sportivo di base sempre più vicino agli atleti.


5 Gennaio 1944

5 Gennaio 2014

 

Il CSI compie Settant'anni

 

Il 5 gennaio 1944, la Direzione generale dell'Azione Cattolica, approvava l'iniziativa del prof. Luigi Gedda di costituire un’associazione per promuovere, riunire e rappresentare nell’Italia post-bellica l’impegno dei cattolici nello sport con la denominazione di Centro Sportivo Italiano.
Come ieri, fino ad oggi, d
a settantanni, il nostro impegno educativo rimane intatto:

EDUCARE ATTRAVERSO LO SPORT!